327/6718801

Roma

Top

Come aumentare le Condivisioni sui Social

aumentare condivisioni social

Come aumentare le Condivisioni sui Social

Qualche giorno fa tentavo di spiegare in questo articolo quanto sia difficile attirare l’ attenzione degli utenti sui social.

Se attirare l’ attenzione è complesso cercare di far interagire l’ utente con il nostro contenuto è impresa ancor più ardua, non ci sono formule magiche che si possano applicare a tutti ma possiamo riassumere dei punti fondamentali generali su

Come generare condivisioni sui social

  1. Emozioni – aottenere condivisionil primo posto troviamo generare emozioni attraverso i nostri
    contenuti. Recenti studi di mercato hanno evidenziato che i millennial o generazione y (ovvero la gran parte degli utenti che popolano i social) sono disposti a investire tempo e soldi su esperienze che generano forti emozioni più di ogni altra cosa . Ecco cosa riporta un recente articolo di ninjamarketing       –    “La sfera emozionale è più importante dei beni di lusso per i Millennial: circa il 78% di questi ultimi preferisce investire il proprio denaro in esperienze ed eventi”.
  2.  Tenerezza  al secondo posto troviamo la tenerezza, avete mai fatto caso quante visualizzazioni fanno cani, gattini, bambini? Quindi su questo punto è  inutile dare tante spiegazioni, cercate di sfruttare il fattore tenerezza senza cadere nel ridicolo.condivisioni social animali
  3. Ricordi – al terzo posto troviamo i ricordi anche gli stessi social sfruttano l’azione emotiva dei ricordi per generare nuovi contenuti, facebook  ci ricorda esattamente quello che abbiamo in quel giorno negli anni precedenti, ora anche google foto ha implementato questa feature. Questa tendenza ad amare i ricordi è molto ricorrente tra i millennial, su questo il argomento l’influencer Ruby Bandiera scrive :  – ” Il grande dramma, il vero grande dramma del nostro tempo, è che viviamo di nostalgia, viviamo letteralmente nel passato.Cinema, pubblicità, linee di design, musica, libri… ricordi di facebookNiente parla di domani, se non con paura et ansia, e tutti parlano del passato con occhi lucidi, fare dolce et moscio, patatoso, piglio da “ah, allora si che si stava bene”. Se si parla di ieri si gode come dei matti, se si parla di domani ci si caca sotto.Persino le dannatissime boyband parlano del passato e lo fanno con nostalgia. Cazzo, sono composte da ragazzini di 17 anni e cantano di amori perduti, di storie magnifiche ma sfumate e di come nulla sarà più come prima. Ma che due maroni! se non ci libereremo da questa venefica ondata nostalgica, guarderemo sempre e solo indietro.”
  4.    Leggerezza e simpatia – sono caratteristiche fondamentali per essere vincenti sui social. La maggior parte degli utenti hanno dichiarato in recenti sondaggi di utilizzare Facebook come svago, apprezzando maggiormente quindi contenuti leggeri e allegri. Quindi bisogna essere per forza simpatici sui social?  No, non è richiesto. Anche perché quando si vuole apparire simpatici a tutti i costi di solito si verifica l’opposto. Si diventa antipatici a tutti e questo non è consigliabile che accada per nessuno, specialmente per un Brand.
  5.  Cause sociali condivise  – questaMarketing per il sociale categoria è in contrasto su quanto detto nel punto precedente, non è assolutamente leggera ma ha un forte impatto emotivo. Quando si parla di fame nel mondo o uguaglianza sociale è facile avere un numero elevato di interazioni,  troppo spesso queste argomentazioni vengono utilizzate esclusivamente per strappare qualche like e monetizzare attraverso i click sui siti. Noi invece crediamo molto nel Marketing sociale no profit è per questo che abbiamo dedicato un’ intera sezione del nostro blog.
  6.  Curiosità – quante volte avrete letto titoli del tipo: “Le dieci curiosità più sorprendenti….” ” 11 cose che non sapevate su…..”  “Ecco le dieci cose più assurde…” che ci crediate o meno vi posso assicurare che questi sono in assoluto i titoli più cliccati sul web perchè fanno leva sul nostro istinto naturale di essere curiosi …
  7.  Real Time e Newsjacking – ovvero l’abilità di captare uno degli argomenti più hot della rete  ( il così detto topic trend) e di riuscirlo a sfruttare  per aumentare la popolarità del proprio brand .
    Saper adattare un particolare evento o fenomeno ad una campagna di social media marketing facendo leva sull’attenzione e sul coinvolgimento emotivo delle persone in un determinato momento può portare, infatti, notevoli risultati in termini di brand reputation . il caso più eclatante fù quello di Oreo. Il brand, durante il Super Bowl approfittò del black out generale del 2013 per creare un tweet che ottenne migliaia di retweet e l’attenzione dei media di tutto il mondo.
No Comments

Post a Comment