327/6718801

Roma

Top

Marketing per il sociale

Più di mille persone all'apertura del convegno Telethon per parlare di malattie rare Si è aperto a Riva del Garda il Diciannovesimo Convegno di Telethon sulle malattie rare che include anche il Quinto Incontro delle Associazioni Amiche di Telethon. In occasione si sono incontrati medici, ricercatori, pazienti e referenti delle associazioni per parlare dell'importanza della condivisione integrata delle informazioni circa le diverse patologie che solo in Italia coinvolgono circa 2 milioni di persone. Le malattie rare "Ogni minuto nel mondo nascono...

Un giorno raro per una patologia rara L'Aniridia Day in Europa Il rare disease day, ovvero il giorno delle malattie rare, è una giornata che si svolge il 29 di febbraio per gli anni bisestili e il 28 febbraio negli altri anni. Il motivo per cui è stata scelta questa data è evidente, infatti si tratta di una data rara quanto le malattie di cui si andrà a parlare. Le malattie rare purtroppo sono molte e quindi in realtà in...

Blind.wiki – Racconti e pensieri per vedere ciò che non si vede   “Blind.wiki” che nome strano. Analizziamolo assieme. Beh sul concetto di “blind”, ovvero cieco, non ci dovrebbero essere dubbi, “wiki” invece ci ricorda subito wikipedia e il collegamento non è affatto casuale. Si tratta infatti di una nuova applicazione volta a trasformare le città in luoghi accessibili a tutti fornendo informazioni costruite in modo collaborativo. L’obiettivo? Dar voce alle persone per le quali la rappresentazione visiva non è...

Un spot politicaly incorrect di successo, la comicità a sostegno della disabilità   Prima di aprire una riflessione molto combattuta in ogni persona e quindi anche in rete circa la messa in onda del nuovo spot di Zalone a sostegno della sma, credo sia utile dare prima qualche indicazione sulle caratteristiche principali della patologia. Come spiegato chiaramente da Telethon,  che dal 1990 ascolta e da voce alle famiglie che lottano contro malattie genetiche rare, la sma è una patologia...

Meglio uno Screen Reader o una Sintesi Vocale? Solitamente ci si pone questa domanda non sapendo bene a cosa ci si stia riferendo. Infatti quando si parla di Screen Reader e di Sintesi Vocale non si sta facendo riferimento a due sistemi nettamente diversi ma bensì interconnessi e cooperanti per dare il miglior supporto alle persone ipovedenti. Screen Reader Traducendo direttamente dall’inglese, screen reader andrebbe ad indicare in modo letterale un dispositivo in grado di leggere lo schermo di un qualsiasi...

Non solo ipovisione, un uso consapevole delle tecnologie   L’utilizzo della sintesi vocale ha comunemente un’accezione negativa. Nell’immaginario comune infatti viene associato alla disabilità. Solo sfatando questa idea sarà possibile risolvere anche le difficoltà più piccole della vita pratica delle persone ipovedenti. - Grazie alle nuove tecniche è possibile sentire meno il peso delle difficoltà di tutti i giorni. Bisogna capire quanto si è “fiki” ad usare il vocale per fare le cose anche più velocemente di chi ci...

  Lo screen reader più scaricato in Italia è Jaws Come detto nel precedente articolo “Differenza tra screen reader e sintesi vocale” , uno Screen Reader, come Jaws, analizza, filtra, interpreta il contenuto e lo restituisce sotto forma di audio. In questo modo verranno fornite all’utente informazioni contestualizzate secondo una logica di fondo. Per avere un’idea più chiara della differenza basta provare a scaricare per esempio Jaws. Questo screen reader infatti ha la possibilità di impostare due modalità di lettura dello...

Ipovisione e ipovedenti: non è un virus contagioso ma una condizione da capire Parlare di ipovisione significa parlare di un concetto ancora relativamente poco familiare all’opinione pubblica. In genere non si è consapevoli del fatto che fra la piena padronanza del senso della vista e la cecità totale esiste un’ampia gamma di condizioni di deficit visivo più o meno grave. Eppure questa condizione non è affatto minoritaria: un numero sempre crescente di persone può essere definito “ipovedente”. Questo...