Top

Cos’è un hosting e come sceglierlo

Servizio-di-hosting

Cos’è un hosting e come sceglierlo

Hosting, uno spazio in rete

Hosting deriva dall’inglese “to host” che significa ospitare.

Si tratta infatti di un servizio di rete che mette a disposizione un grande spazio all’interno del quale è possibile caricare e inserire tutti gli elementi che costituiscono le pagine di un sito: file, immagini, plugin, video, app..
L’hosting permette, attraverso il pannello di controllo, di gestire agevolmente lo spazio in rete, il database e i backup.
Si può quindi affermare che la scelta dell’hosting è il primo e indispensabile passo verso il buon funzionamento del proprio sito web.

compatibilità hosting

Come scegliere un servizio di hosting

Un sito, seppur ben strutturato graficamente e nei contenuti, potrebbe rischiare di passare inosservato per vari motivi:

  • malfunzionamenti dovuti alla cattiva gestione dei server
  • problematiche che non si riescono a risolvere per mancanza di assistenza da parte del provider (ovvero dal fornitore di connessione internet quale può essere Alice)
  • la non responsività del template che rende difficoltosa la gestione da mobile
  • la lentezza di caricamento

Contrariamente a quanto si possa pensare non è un compito arduo, l’importante è aver ben chiare tutte le caratteristiche del progetto che si intende pubblicare sul Web.

Pertanto gli aspetti da considerare sono:

  • spazio disponibile sul server
  • prestazioni del server (ram e cpu)
  • qualità del supporto di assistenza
  • installazione facilitata del cms
  • possibilità di upgrade del contratto in caso il sito si ampliasse

Per tali motivi si consiglia il sistema operativo Linux perchè più stabile e performante.

Sito dinamico o statico?

Il primo aspetto da considerare è la tipologia di sito Internet.

  • Con sito statico si intendono tutti quei siti che sono caratterizzati da semplici pagine HTML, integrate con altri linguaggi di programmazione (es.php), che spesso non fanno alcun uso di database, ci riferiamo tipicamente a dei siti vetrina che non necessitano di aggiornamenti continui.
    Per questa tipologia di portali il miglior hosting potrebbe semplicemente celarsi
    tra i piani tariffari senza molte pretese: pochi GB di spazio (essendo il portale statico e non in continuo sviluppo), un numero ragionevole di caselle mail ed eventualmente Database MySQL.
  • Se invece abbiamo un sito dinamico ovvero in continua evoluzione, aggiornato con una certa frequenza e realizzato con un CMS (Content Management System), è necessario optare per piani hosting professionali.
    Progetti Web dalle grandi dimensioni che ricevono giornalmente un gran numero di visite non possono permettersi di essere ospitati su server poco prestanti e molto lenti.
    Per questa tipologia di siti il miglior hosting è di certo quello avanzato, in grado di offrire maggiore spazio su disco ed elevata larghezza di banda, per evitare rallentamenti nei caricamenti delle pagine.

hosting wordpress

Scegliere il servizio di Hosting più adatto al tuo CMS

Nel caso di siti Web realizzati con CMS, è necessario valutare, in aggiunta agli aspetti di cui sopra, alcune caratteristiche tecniche specifiche del server che ospita il portale.
Ad esempio per i siti realizzati con , Prestashop, Magento e WordPress, per non compromettere il funzionamento del sito, è opportuno verificare anticipatamente:

  • il sistema operativo del server
  • la versione di MySQL
  • la versione di PHP richiesti dal CMS in uso,

Molti provider offrono ai clienti piani customizzati per i vari CMS cioè hosting preconfigurati (hardware e software sono ottimizzate per ospitare siti realizzati specificamente con CMS quali WordPress, Joomla, Magento e così via).
Questa tipologia di offerta rappresenta di certo il miglior hosting per chi possiede ad esempio blog in WordPress, un portale di e-commerce in Magento o un sito vetrina realizzato in Joomla. Nella valutazione hanno un peso importante alcuni aspetti che prescindono dalla tipologia di sito web che si intende realizzare e che devono essere sempre garantiti da qualsiasi provider.
Uno di questi riguarda la tipologia del pannello di controllo messo a disposizione dell’utente finale al fine di gestire autonomamente il proprio sito.
Molti provider forniscono i due tra i più famosi pannelli al mondo, ossia cPanel e Plesk.
Ultimo aspetto, ma di certo non meno importante, è l’assistenza tecnica che viene erogata dal provider.
Qui di seguito alcuni spunti pratici:

  • SiteGround per il blog, consigliato se si ha un sito realizzato con un CMS (WordPress o Joomla) o un sistema di e-commerce come Magento
  • BlueHost per altri piccoli progetti web.
No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.